TRENINO ROSSO DEL BERNINA E LAGO DI COMO

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal 17 al 18 dicembre 2022

Con Bus GranTurismo

 

PROGRAMMA:

1° GIORNO 17/12:

Incontro con il nostro accompagnatore.
Partenza ore 6.00 con bus GranTurismo da Corso Marche, Torino e arrivo a Tirano, (pranzo libero). Partenza con il TRENINO DEL BERNINA h 13,41 con arrivo a St Moritz, giro libero.

Molti lo chiamano il Trenino più bello del mondo forse per il fatto che i binari di questo 
favoloso trenino portano il turista sino a quasi toccare il cielo. La prima meraviglia che si incontra durante il viaggio è il viadotto di Brusio, una rampa elicoidale all’aperto. Raggiungeremo poi l'hotel 3* situato ad Aprica con il bus. Sistemazione nelle camere riservate, cena tipica valtellinese con ¼ di vino e ½ acqua a testa a pasto e pernottamento.


2° GIORNO 18/12:

Dopo colazione, check-out dall'hotel e partenza con bus riservato per Varenna sul lago di Como. Una piccola perla che si riflette sulle limpide acque del lago di Como.
Uno dei primi riferimenti a questo paesino risale al 769, dove si parla di un piccolo villaggio di pescatori. Sotto il dominio dei Visconti e successivamente degli Sforza, il suo centro storico fiorì e si arricchì di quello che oggi è il suo splendido patrimonio artistico. Pranzo libero. Tempo libero e, al termine, rientro a Torino con il nostro bus privato.


Quota individualein camera doppia in mezza pensione con bevande (cena del sabato sera e colazione della domenica) comprensiva di bus, accompagnatore, trenino e assicurazione medica.


EURO 180,00 a persona


Suppl. singola euro 20,00


Quota a persona per un minimo di 50 persone


Acconto euro 45,00 alla prenotazione e saldo entro il 30 novembre 2022
 

 

Potete mettere mi piace a questa pagina x vedere i nostri eventi futuri:

https://www.facebook.com/Topstyletouroperator

------------

Per prenotazioni: 

Top Style Tour Operator
di Realastminute Srl

Viale XXIV Maggio n. 55b - 10093 Collegno (TO) 

Telefono: +39 011 52 18 249 - Mobile: 334 87 66 648

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 181 volte